Scarpe bio, cosa sono è perché acquistarle?

Quanti e quali sono i tipi di scarpe da donna e di scarpe da uomo dietro alle quali non c’è la sofferenza di alcun animale? Entriamo nel mondo delle scarpe bio o ecologiche, che rispettano l’uomo, l’animale, l’ambiente e spesso armonizzano la postura in modo molto naturale.

happy, jump, young-2561417.jpg

Cosa sono le scarpe bio ed eco sostenibili?

Si parla di scarpe ecosostenibili ed ecologiche quando tra i materiali usati ci sono fibre vegetali e non animali.

Sono scarpe bio quelle realizzate per esempio con le suole in caucciù naturale oppure in pelle a concia vegetale. Spesso viene usato anche del cotone bio, altre volte la tomaia è totalmente in canapa e la suola in gomma naturale, ma non vengono invece mai utilizzati materiali di derivazione animale;

In tutti i processi di lavorazione che portano alla realizzazione della scarpa bio non viene utilizzato alcun materiale di origine animale. Questo vale per le materie prime, ma anche per gli stadi successivi di lavorazione comprese poi le confezioni in cui vengono inserite le scarpe bio e che di solito sono realizzate in cartone riciclato.

I benefici dell’acquisto di scarpe bio ed ecologiche

L’impatto ambientale nella produzione di scarpe bio ed ecosostenibili o ecologiche è minimo ed anche chi indossa questo tipo di scarpe ne trae beneficio.  Il piede umano ‘riconosce’ i materiali usati e soffre di meno, spesso le scarpe bio mitigano anche stati di sudorazione cronica, poiché l’assorbimento del sudore da parte dei tessuti impiegati è ottimale.

Un altro grande vantaggio generato dalla scelta di scarpe bio ecologiche è legato al fatto che queste calzature vengono realizzate senza l’impiego di materiali ricchi di cromo o precisamente di bicromico di potassio, usato nella concia chimica delle pelli che può procurare allergie significative in alcuni soggetti.

 

Cosa sono le scarpe bio ed eco sostenibili?

Si parla di scarpe ecosostenibili ed ecologiche quando tra i materiali usati ci sono fibre vegetali e non animali.

Sono scarpe bio quelle realizzate per esempio con le suole in caucciù naturale oppure in pelle a concia vegetale. Spesso viene usato anche del cotone bio, altre volte la tomaia è totalmente in canapa e la suola in gomma naturale, ma non vengono invece mai utilizzati materiali di derivazione animale;

In tutti i processi di lavorazione che portano alla realizzazione della scarpa bio non viene utilizzato alcun materiale di origine animale. Questo vale per le materie prime, ma anche per gli stadi successivi di lavorazione comprese poi le confezioni in cui vengono inserite le scarpe bio e che di solito sono realizzate in cartone riciclato.

I benefici dell’acquisto di scarpe bio ed ecologiche

L’impatto ambientale nella produzione di scarpe bio ed ecosostenibili o ecologiche è minimo ed anche chi indossa questo tipo di scarpe ne trae beneficio.  Il piede umano ‘riconosce’ i materiali usati e soffre di meno, spesso le scarpe bio mitigano anche stati di sudorazione cronica, poiché l’assorbimento del sudore da parte dei tessuti impiegati è ottimale.

Un altro grande vantaggio generato dalla scelta di scarpe bio ecologiche è legato al fatto che queste calzature vengono realizzate senza l’impiego di materiali ricchi di cromo o precisamente di bicromico di potassio, usato nella concia chimica delle pelli che può procurare allergie significative in alcuni soggetti.

Quanti e quali sono i tipi di scarpe da donna e di scarpe da uomo dietro alle quali non c’è la sofferenza di alcun animale? Entriamo nel mondo delle scarpe bio o ecologiche, che rispettano l’uomo, l’animale, l’ambiente e spesso armonizzano la postura in modo molto naturale.

Cosa sono le scarpe bio ed eco sostenibili?

Si parla di scarpe ecosostenibili ed ecologiche quando tra i materiali usati ci sono fibre vegetali e non animali.

Sono scarpe bio quelle realizzate per esempio con le suole in caucciù naturale oppure in pelle a concia vegetale. Spesso viene usato anche del cotone bio, altre volte la tomaia è totalmente in canapa e la suola in gomma naturale, ma non vengono invece mai utilizzati materiali di derivazione animale;

In tutti i processi di lavorazione che portano alla realizzazione della scarpa bio non viene utilizzato alcun materiale di origine animale. Questo vale per le materie prime, ma anche per gli stadi successivi di lavorazione comprese poi le confezioni in cui vengono inserite le scarpe bio e che di solito sono realizzate in cartone riciclato.

I benefici dell’acquisto di scarpe bio ed ecologiche

L’impatto ambientale nella produzione di scarpe bio ed ecosostenibili o ecologiche è minimo ed anche chi indossa questo tipo di scarpe ne trae beneficio.  Il piede umano ‘riconosce’ i materiali usati e soffre di meno, spesso le scarpe bio mitigano anche stati di sudorazione cronica, poiché l’assorbimento del sudore da parte dei tessuti impiegati è ottimale.

Un altro grande vantaggio generato dalla scelta di scarpe bio ecologiche è legato al fatto che queste calzature vengono realizzate senza l’impiego di materiali ricchi di cromo o precisamente di bicromico di potassio, usato nella concia chimica delle pelli che può procurare allergie significative in alcuni soggetti.

Quanti e quali sono i tipi di scarpe da donna e di scarpe da uomo dietro alle quali non c’è la sofferenza di alcun animale? Entriamo nel mondo delle scarpe bio o ecologiche, che rispettano l’uomo, l’animale, l’ambiente e spesso armonizzano la postura in modo molto naturale.

Cosa sono le scarpe bio ed eco sostenibili?

Si parla di scarpe ecosostenibili ed ecologiche quando tra i materiali usati ci sono fibre vegetali e non animali.

Sono scarpe bio quelle realizzate per esempio con le suole in caucciù naturale oppure in pelle a concia vegetale. Spesso viene usato anche del cotone bio, altre volte la tomaia è totalmente in canapa e la suola in gomma naturale, ma non vengono invece mai utilizzati materiali di derivazione animale;

In tutti i processi di lavorazione che portano alla realizzazione della scarpa bio non viene utilizzato alcun materiale di origine animale. Questo vale per le materie prime, ma anche per gli stadi successivi di lavorazione comprese poi le confezioni in cui vengono inserite le scarpe bio e che di solito sono realizzate in cartone riciclato.

I benefici dell’acquisto di scarpe bio ed ecologiche

L’impatto ambientale nella produzione di scarpe bio ed ecosostenibili o ecologiche è minimo ed anche chi indossa questo tipo di scarpe ne trae beneficio.  Il piede umano ‘riconosce’ i materiali usati e soffre di meno, spesso le scarpe bio mitigano anche stati di sudorazione cronica, poiché l’assorbimento del sudore da parte dei tessuti impiegati è ottimale.

Un altro grande vantaggio generato dalla scelta di scarpe bio ecologiche è legato al fatto che queste calzature vengono realizzate senza l’impiego di materiali ricchi di cromo o precisamente di bicromico di potassio, usato nella concia chimica delle pelli che può procurare allergie significative in alcuni soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello